Azioni sostenibili: i fiori salva-api da seminare a marzo

Quanto è vera la massima “La bellezza salverà il mondo”, di Dostoevskij?
Per rispondere basta pensare al ruolo del rappresentante per eccellenza del concetto di “bellezza”: il fiore.

Senza fioriture non avremmo scorci meravigliosi da fotografare, cibi squisiti da portare in tavola, e neppure colori da ammirare.

Terra Cruda® | Azioni Sostenibili e sostenibilità del territorio | Gli impollinatori e le api



Non c’è fiore senza impollinatore e viceversa. Questi due sono amici per la pelle, anzi, di più.

Dobbiamo a tutti i costi tenere stretta questa unione (ne vale la nostra vita).
La cosa divertente è che possiamo farlo attraverso azioni sostenibili che ci riempiono gli occhi di bellezza e i davanzali/giardini di profumate picchiettature di colore.

Fiori per api da seminare a marzo

Questo è il mese giusto per iniziare a preparare i tuoi spazi esterni ad accogliere fiori e api selvatiche.

Ecco 4 fiori da seminare a marzo per contribuire alla sostenibilità del territorio.

Facelia

Terra Cruda® | Azioni Sostenibili e sostenibilità del territorio | ape che raccoglie il polline

La facelia è una delle migliori piante mellifere, perché è ricca di polline e nettare. Ha un portamento verticale: i fusti possono arrivare fino al metro di altezza. Le foglie sono molto decorative e assomigliano, nella forma, a quelle della famiglia delle felci.

Il fiore ricorda quello della borragine (parente stretta della facelia), quindi è rosa/lilla e dotato di stami scenografici che superano in altezza i petali.

Semina facelia a un paio di centimetri di profondità. La vedrai in fiore da luglio.

Calendula

Calendula azioni sostenibili impollinatori

La calendula assomiglia ad una margherita colorata di arancio o giallo scuro. Gli impollinatori sono attratti proprio dalla tinta sgargiante e calda dei petali. 

Puoi già seminarla, a patto che nella tua zona le temperature siano già prossime a quelle primaverili.

I semi di calendula sono arcuati. Basta spargerli sul terreno e annaffiare ogni tanto per assistere ad una meravigliosa fioritura a partire da novembre. La calendula forma veri e propri cespugli fioriti molto decorativi. 

Un motivo in più per scegliere la calendula? I petali sono commestibili!

Girasole 

Girasole - Fiori salva api per la biodiversità

Non ha bisogno di presentazione, ama essere protagonista con la sua corolla ampia, che non passa inosservata neanche agli occhi degli insetti impollinatori.

Il girasole è una pianta amata sia dalle api mellifere che dagli impollinatori selvatici. 

Interra i semi a circa 3 cm di profondità e aspetta il caldo per veder sbocciare i tuoi girasoli. 

Oltre ad essere incredibilmente belli da ammirare, con la loro danza del sole, producono anche ottimi semi commestibili.

Dalia

Fiori da tenere sul balcone per attirare le api: Dalia

Le dalie sono apprezzate soprattutto per il loro aspetto glamour ed elegante. Il profumo inebriante è magnetico per gli insetti impollinatori. La famiglia delle Dalie è molto vasta, ma accomunata da infiorescenze di straordinaria bellezza: alcune varietà hanno corolle a palla a nido d’ape altre sono dotate di petali lunghi e affusolati.

In ogni caso, alla base hanno tuberi che vanno interamente interrati. Le fioriture partono da luglio e regalano splendore fino alle prime gelate.

Dove coltivare i fiori per api?

Vaso in Terra Cruda Biodiversità Fiori

A seconda delle specie puoi far crescere i fiori amici delle api in vaso, quindi in balcone, terrazza o cortile oppure in giardino. 

Favorisci la biodiversità e la sostenibilità del territorio seminando fiori nel tuo orto, nel tuo vigneto o nel tuo uliveto.

La monocoltura è un famigerato nemico degli impollinatori e della biodiversità.

Avere una coltivazione varia e seguire la stagionalità con colture diverse incentiva gli insetti a restare a lungo sul tuo orto/giardino/terrazzo.

Qualsiasi sia lo spazio che hai a disposizione, abbi cura di popolarlo di fiori! 

Quando api, bombi e altri impollinatori verranno a trovarti la soddisfazione sarà impagabile, garantisco!

Azioni sostenibili per salvare le api attraverso i fiori

Sostenibilità del territorio - Raccogliere acqua piovana giardino

Popolando l’ambiente di fiori, fornisci nutrimento agli insetti impollinatori.

Per coerenza con i principi dell’ambientalismo, è bene correlare alla semina di fiori altre azioni sostenibili.

Non usare pesticidi chimici.

Sono tra le prime cause di morte delle api nel mondo. Un getto d’acqua spesso è sufficiente per spazzare via parassiti indesiderati. La pacciamatura del terreno è un metodo naturale e sostenibile per tenere alla larga le malattie delle piante, o, nei casi peggiori, per evitare danni alle radici.

Sostenibilità per abbassare l’impatto ambientale.

L’aumento delle temperature distrugge gli habitat naturali degli insetti impollinatori, costringendoli a spostarsi e causandone spesso la morte.

Uno stile di vita incentrato sul rispetto dell’ambiente comprende tante piccole azioni sostenibili che in un modo o nell’altro contribuiscono a tenere a bada il riscaldamento globale. 

Raccogli acqua piovana.

Le piogge spesso scarseggiano per lunghi periodi. Munisci il tuo spazio all'aperto di un recipiente in grado di contenere e conservare l'acqua piovana. Potrai utilizzarla per bagnare i tuoi fiori e le tue piante.

 

Fino al 15 aprile 2022, con ogni ordine effettuato sullo shop di Terra Cruda riceverai un sacchetto di semi di Facelia, da seminare in vaso o in piena terra.

>>>> VAI ALLO SHOP